L’ultima partecipazione fieristica come espositori l’abbiamo fatta a Stoccarda, in Germania., alla Fiera Intergastra – Gelatissimo.

Era la nostra prima volta a questo evento, ricordo il grande entusiasmo con cui tutto il team si era preparato e la cura con cui abbiamo studiato i nuovi articoli da presentare. Era il febbraio 2020, pochissimi giorni prima della chiusura dei confini tra Italia e altri Stati europei. Di Covid si parlava già da qualche settimana, ma era impensabile ipotizzare quello che sarebbe accaduto solo pochi giorni dopo.

Sono trascorsi due anni e mezzo circa da quell’ultima fiera, quindi possiamo affermare che sono trascorsi due anni e mezzo da quando abbiamo avuto un contatto immersivo coi nostri affezionati clienti, e credeteci, non c’è cosa che ci è mancata di più!

Il contatto umano, l’emozione di vedersi o rivedersi, le chiacchiere, gli apprezzamenti sui nostri articoli e certamente anche le critiche credo sia quello che ci distingue dall’essere dei robot.

In quanto esseri umani, tutto questo aspetto emozionale, per noi è fondamentale, e in quanto artigiani nello specifico è determinante.

I nostri prodotti nascono proprio da queste chiacchierate coi clienti, dall’ascolto, dalle loro richieste ed esigenze, senza gli eventi fieristici tutto questo aspetto è venuto meno e, lo ammettiamo, per un seppur breve tempo siamo stati in difficoltà.

Il nuovo catalogo horeca doveva uscire comunque, ma da dove prendere le idee per i nuovi articoli? Certo, la fantasia non ci manca, ma il confronto con chi poi questi articoli li deve usare è basilare.

Ed ecco che, adattandoci al mondo globale, abbiamo utilizzato anche noi canali digitali: ci siamo sentiti per telefono, quanti sballo-merce in videochiamata!

Abbiamo organizzato appuntamenti su Zoom e su Skype, sdrammatizzando sempre quello che nel mondo stava accadendo, non abbiamo mai perso l’ottimismo. Ed ecco che piano piano siamo andati avanti comunque, con nuove modalità, ma con lo stesso impegno conseguimento dei risultati di sempre!

Da circa tre mesi sono riprese, seppur in punta dei piedi, le prime fiere. Abbiamo partecipato come visitatori a molte di queste per i settori che ci riguardavano, e con grande sorpresa abbiamo rilevato un ottimismo generale che è andato oltre ogni aspettativa. Da subito abbiamo percepito la grande voglia di ripartenza, la carica di un nuovo inizio.

Il Covid ha mandato il business mondiale in crisi, non voglio negarlo né tentare di addolcire la pillola; ma tutti, nel nostro piccolo, ci siamo appesi con le unghie e con i denti alla speranza che saremmo ripartiti, e oggi posso affermare che lo stiamo facendo alla grandissima.

I vari settori sono più attivi che mai, dal turismo alla ristorazione la ruota sta girando velocissima, e le previsioni per l’estate sono luminosissime!

Quindi non mi resta che dire, finalmente, ci vediamo alla prossima fiera!

Leggi anche…

Articoli recenti

Categorie

SEGUICI SU FACEBOOK